Una spiccata personalità per l’abitazione ecosostenibile

Una casa unifamiliare su una superficie contenuta, volumi puri e minimalisti, intersezioni tra linee verticali e fughe orizzontali, un’attenzione particolare alla durabilità e al risparmio energetico, queste alcune delle caratteristiche del progetto dell’Architetto Minen per una abitazione inserita nel tessuto della periferia di Udine. La ricerca è quella di una composizione suggestiva e dinamica, che dialoghi tramite alcuni degli elementi stilistici utilizzati. La densità insediativa della zona è medio bassa. Il lotto di soli 860 mq. è “ristretto” da distacchi di confine di 5 e 7 ml. che impogono il perimetro dell’edificio. L’unità è stata progettata, sia per le esigenze dei commitenti, ma anche per mantenere alto il valore dell’immobile, in prospettiva di vendita. I materiali e l’utilizzo di fonti alternative rinnovabili, sono le caratteristiche di qualità dell’edificio, che è stato progettato unendo ricerca, funzionalità, estetica e applicazione delle nuove tecnologie. La durabilità minimizza il più possibile gli interventi di manutenzione. In particolare la scelta dei materiali, delle finiture, l’adozione delle murature di mattoni a vista e la rigorosa protezione dei serramenti garantiscono questo risultato. L’architetto mostra una conoscenza poliedrica oggi indispensabile. La progettazione è complessa e integrata con tutte le discipline. Rigorosa è la progettazione degli isolamenti, dei dettagli costruttivi per la eliminazione dei ponti termici e la tenuta all’aria, l’adozione di una caldaia a condensazione a gas integrata con collettori solari, l’impianto di ventilazione con recupero del calore dall’aria di ricambio, l’impianto radiante a pavimento. Il progettista, unendo confort abitativo a sicurezza strutturale, ha adottato un equilibrato sistema di setti in cemento armato orditi nelle due direzioni per garantire una efficace massa, un volano termico passivo distribuito ed una rigidità omogenea da oppore alle sollecitazioni sismiche. La distribuzione degli spazi è dettata dall’orientamento e dalle specifiche del terreno. Al piano rialzato si trova il soggiorno-pranzo, affacciato sul giardino a sud con una vetrata continua a grandi ante scorrevoli che donano una completa continuità tra interno e esterno. La cucina è illuminata da due lati, il terrapieno pavimentato al suo esterno, orientato all’ombra della casa consente di sostare e pranzare in mezzo al verde nella bella stagione. L’ingresso pedonale a est è protetto da una pensilina. La zona notte al piano superiore si affaccia su un’ampia terrazza soleggiata. Un pergolato in acciaio scatolare, filtra la luce e protegge le vetrate dal calore estivo disegnando con la sua ombra pareti e pavimento. La modulazione della luce è ulteriormente gestita all’esterno di ogni finestra dal sistema “Griesser” con lamelle di alluminio apribili ed orientabili elettricamente. La qualità dell’edificio, espressa in materiali, soluzioni tecniche ed esecuzione delle opere, ha comportato il riconoscimento della classe energetica A.

Testo di Claudia Galanti
Foto di Marco De Palma

Intervento
Casa unifamiliare
Luogo
Planio di Pagnacco (UD)
Progettista
Riccardo Minen
Collaboratori
Paolo Paviotti - Energetica Studio Associato
Committente
Privato
Anno di redazione
2008
Anno di realizzazione
2013
Costo
Euro 700.000
Imprese esecutrici
F.lli Rossi Sr
Imprese fornitrici
Termodomus impianti, Toffoli Serramenti Srl (carpenterie metalliche), Itel Srl (impianti elettrici), Molaro Serramenti Srl, Falegnameria Corrubolo Snc (interni)
Dati dimensionali
Superficie utile residenziale 160 mq
Caratteristiche particolari
Casa Clima certificata Classe A