luciano pia

Luciano Pia (San Giusto Canavese, TO, 1960) si forma a Torino sotto la guida di Andrea Bruno, col quale inizia a collaborare nei progetti di recupero di importanti edifici monumentali. Il sodalizio con Bruno continua per oltre quindici anni, con la realizzazione di numerosi progetti in Italia e all'estero. Questo periodo coincide per la formazione professionale di Luciano Pia con le fasi di massima attenzione alla sperimentazione nel recupero architettonico e di maturazione stilistica. Nel 1997 si trasferisce a Parigi dove apre uno studio in proprio, progettando uffici, abitazioni, mostre e allestimenti. Nel 2000, al ritorno in Italia, si apre una nuova fase professionale e creativa con all'avvio della collaborazione professionale con DE‐GA S.p.a. ‐ una delle più importanti imprese di costruzioni di Torino ‐ che gli permette di acquisire una importante notorietà internazionale: il progetto per la “Scuola Universitaria Interfacoltà di Biotecnologie” di Torino (2004‐2006) ‐ uno dei progetti più rappresentativi della poetica architettonica di Pia ‐ è divenuta in breve tempo una delle architetture italiane più documentate sulle riviste specialistiche di tutto il mondo.

Parallelamente all'attività professionale, Luciano Pia sviluppa un capillare lavoro di ricerca in ambito accademico su modalità progettuali alternative nel campo del consumo energetico e dell'impatto sull'ambiente, con docenze presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino, l'Università Laval di Quebec City, la Curtin University of Tecnology di Perth, la Western Austalian University di Perth, il RAIA australiano