Chiunque abbia familiarità con le riviste che pubblicano progetti d'architettura, vede replicarsi sovente i medesimi luoghi e progettisti. Una grande limitazione per un territorio, come quello italiano, che conserva fortunatamente ancora un variegato panorama di contesti culturali, capaci di dare origine a realizzazioni che accolgono gli accenti e lo spirito dei luoghi. Progetti è nato con una missione precisa: osservare e documentare la cultura progettuale che si sviluppa in architettura e nel design nei vari territori della penisola. Per dare voce e visibilità anche a quella parte della scena architettonica contemporanea destinata, soprattutto per la sua collocazione territoriale, a restare in ombra. Ad esaminarla con curiosità, la realtà italiana è infinitamente sfaccettata e per questo interessante e vivace: Progetti offre un inedito itinerario di visita alle province dell'inventività.

 


cartolona-de-gioia-1

cartolona-de-gioia-2

PROFUMO DI PUGLIA

A MOLFETTA UN RESTAURO CONSERVATIVO ATTENTO E FUNZIONALE HA TRSFORMATO GLI SPAZI IN UN EDIFICIO STORICO IN UN MAGICO LUOGO DESTINATO ALL’OSPITALITA’
ROVERE DECAPATO E FINITURE ESSENZIALI PER UNA STUTTURA RICETTIVA CHE STRIZZA L’OCCHIO AL PASSATO
NEL CENTRO STORICO DI MOLFETTA VICINO ALLA COSTA ED ADIACENTE AL DUOMO DI ORIGINE ROMANICA DELLA CITTA’, UNO STABILE CHE CONSERVA IN SE’ IL FASCINO DEL TEMPO E I PROFUMI DI UNA TERRA CHE RIFLETTE IL SOLE, E’ STATO PENSATO E REALIZZATO DALL’ARCHITETTO GIANLUCA DE GIOIA. L’OPERA IN FASE PROGETTUALE PRESENTAVA UNA DOPPIA DIFFICOLTA’, MA L’INTERVENTO E’ RIUSCITO A CONIUGARE LA DUPLICE VOLONTA’DI ESEGUIRE UN COMPLESSO RESTAURO STATICO E STORICO CONSERVATIVO IN LINEA CON LE PRECISE DISPOSIZIONI DELLA SOPRINTENDENZA DEI BENI CULTURALI DI BARI, ED ALLO STESSO TEMPO CONFERIRE UNA NUOVA FUNZIONALITA’ RICETTIVA AD UN’IMMOBILE DOTATO DI SPAZI LIMITATI E A TRATTI ANGUSTI. L’AMBIENTE DEL SEMINTERRATO E QUELLI DISPOSTI AL PIANO TERRA, PRIMO NUCLEO MEDIEVALE DELL’ISOLATO, POSSEDEVANO INGRESSI AUTONOMI DALLA STRADA, MENTRE GLI AMBIENTI DEL PIANO SUPERIORE (DI ADDIZIONE OTTOCENTESCA) ERANO RAGGIUNGIBILI ATTRAVERSO UN’UNICA RIPIDA RAMPA DALLA STRADA, COSI’ COME LA COPERTURA RAGGIUNGIBILE DA UN’ULTERIORE SCALA AUTONOMA. IL PROGETTO HA AVUTO QUINDI LO SCOPO DI SNELLIRE E FACILITARE QUESTI ACCESSI E DI OTTENERE UN’UNICA RAMPA DI COLLEGAMENTO PER TUTTI GLI AMBIENTI, ATTRAVERSO UN VUOTO CHE ACCOGLIESSE UNA SCALA VISIVAMENTE QUANTO PIU’ ESILE ED AEREA POSSIBILE, AL FINE DI SUPERARE IL LIMITE VISIVO E FISICO DELLA SUA PICCOLA DIMENSIONE. GIANLUCA DE GIOIA HA PROGETTATO PER QUESTA SPECIFICA ESIGENZA UNA RAMPA DOTATA DI UN UNICO ELEMENTO PORTANTE CENTRALE SU CUI SONO STATE SALDATE PEDATE A SBALZO GRADINI IN LAMIERA ,CON FINITURA FINALE IN RESINA BIANCA. OLTRE ALLA DISTRIBUZIONE INTERNA MOLTO IMPORTANTIE PER IL PROGETTO E’ STATO FONDAMENTALE INDIVIDUARE QUALI ZONE DI MURATURA POTER TENERE A FACCIA VISTA; LA SELEZIONE SI E’ BASATA SULLA QUALITA’ DI LAVORAZIONE, IN MODO CHE INSIEME ALLE PAVIMENTAZIONE IN PIETRA POTESSERO EVOCARE CHIARAMENTE L’APPARTENENZA DEGLI AMBIENTI AL CENTRO STORICO MEDIEVALE. PER GLI ARREDI INTERNI E’ STATO ESEGUITO UN GRANDE LAVORO DI PROGETTAZIONE E FALEGNAMERIA SU MISURA CHE E’ RIUSCITO A SODDISFARE PIENAMENTE LE ESIGNEZE DELLE CAMERE DESINATE ALL’OSPITALITA’. LE FINITURE DEI MOBILI SONO STATE REALIZZATE IN UN ROVERE DECAPATO, SEMPRE IN LINEA CON IL GUSTO LEGGERO E LINEARE DEL PROGETTO. PER IL TERRAZZO CHE GODE DI UNA FANTASTICA VISTA MARE, SI E’ PARTITI CON GLI STESSI CRITERI DI “MINOR IMPATTO” INSERENDO UNA PAVIMENTAZIONE IN LEGNO FLOTTANTE, ARREDI TOTAL WHITE E UNA PICCOLA AREA DOCCIA, SEMPRE IN LINEA ED IN ARMONIA CON I CONTENUTI STORICI AMBIENTALI DEL LUOGO.


de-gioia-gianluca

L’ARCHITETTO GIANLUCA DE GIOIA SI LAUREA PRESSO LA FACOLTA’ DI ARCHITETTURA DEL POLITECNICO DI BARI NEL 1998 DISCUTENDO UNA TESI IN RESTAURO ARCHITETTONICO ED URBANO ED AVVIA DA SUBITO UNA LUNGA COLLABORAZIONE PROFESSIONALE CON LO STUDIO “ARBORE AND PARTNERS”, MATURANDO UNA SERIE DI ESPERIENZE NELLA PROGETTAZIONE DI INTERNI RESIDENZIALE E DEL RETAIL, SIA IN AMBITO LOCALE CHE INTERNAZIONALE CON INTERVENTI A NEW YORK, MIAMI, LOS ANGELES, PALM BEACH E DOHA.
INTERVENTI COSTANTEMENTE DECLINATI ATTRAVERSO LA RICERCA DEI MATERIALI E DELLA LORO APPLICAZIONE ESECUTIVA.
DAL 2006 TERMINA LA COLLABORAZIONE CON LO STUDIO “ARBORE AND PARTNERS” ED AVVIA LA SUA ATTIVITA’ PROFESSIONALE IN CONTINUITA’ CON LA FILOSOFIA DI APPROCCIO AL PROGETTO, REALIZZANDO INTERVENTI CHE SPAZIANO DAL RESIDENZIALE ALLO SPAZIO PUBBLICO.