Il ritmo del progetto

Il progetto, realizzato dall’architetto Giovanni Callocchia, dello Studio Callocchia, prevede la ristrutturazione dell’appartamento della Lady Sometimes Records., sito a Roma, al confine con la Città del Vaticano. L’abitazione si trova al terzo piano di un edificio storico risalente al ‘900. Prima dell’intervento l’immobile risultava obsoleto e poco funzionale al vivere moderno, per questo motivo i lavori di ristrutturazione sono volti al fine di trasformare la vecchia dimora in un’abitazione moderna, accogliente e dall’aspetto contemporaneo, adatta alle esigenze della committenza. L’ingresso introduce direttamente alla zona giorno. Attraversando l’ampio soggiorno, arredato con un confortevole divano ed un elegante pianoforte, si raggiunge la cucina a vista con penisola e sedute. Direttamente collegato alla zona giorno, lo studio di registrazione è uno degli ambienti che caratterizzano l’appartamento e completa planimetricamente la fascia destra dell’alloggio. Si prosegue poi verso la zona notte composta da due camere matrimoniali, due bagni, una lavanderia ed un balcone. Le nuove divisioni interne sono state create cercando di recuperare, dove possibile, gli spazi originari e di sfruttare al meglio la superficie disponibile. L’utilizzo di materiali isolanti, nei lavori di ristrutturazione, e di materiali biocompatibili, nel rivestimento ed isolamento acustico delle pareti dello studio di registrazione, rivelano una particolare attenzione ai temi dell’ecosostenibilità. La climatizzazione avviene invece tramite sistema inverter con interconnessione internet a distanza. I diversi sistemi di illuminazione definiscono e differenziano gli ambienti della casa: led a soffitto ed un sistema di illuminazione RGB con infrarossi donano carattere agli ambienti della zona giorno e alla doccia sensoriale. I controsoffitti, disegnati su misura dal progettista, sono un ulteriore elemento progettuale inserito al fine di donare carattere agli spazi: quello del soggiorno, in particolare, presenta delle velette e scalettature grazie alle quali è stato possibile un migliore inserimento dei led. Gli spazi dell’abitazione vivono in un attento gioco di colore, fatto di contrasti ed equilibri tra cromie accese e toni neutri, enfatizzato dalle colorate luci led e dalle ricche tinte delle tappezzerie decorative in stile inglese, in contrasto con le pareti bianche. Il progetto è stato eseguito con la volontà di unire qualità estetica ed architettonica degli ambienti alle esigenze pratiche e funzionali relative al nuovo modo di fruire gli spazi, con un’attenzione particolare rivolta all’innovazione tecnologica, alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico. Il risultato è un’abitazione in cui gli elementi relativi alla tradizione passata e quelli che dichiarano la modernità convivono in maniera ordinata e permettono una più chiara e stimolante lettura degli spazi.

Testo di Irene Terenzi
Foto di Daniele Raffaelli

Intervento
Ristrutturazione edilizia residenziale
Luogo
Roma
Progettisti
Giovanni Callocchia
Committente
Lady Sometimes Records
Anno di redazione
2016 - 2017
Anno di realizzazione
2017
Costo
Euro 80.000,00 euro
Imprese esecutrici
Cos. Edil. Srls
Imprese fornitrici
Ceramiche Appia Nuova
Dati dimensionali
98 mq
Caratteristiche tecniche particolari
Controsoffitti artistici con velette a scalettatura; illuminazione RGB con infrarossi; insonorizzazione pareti per sala registrazione; doccia sensoriale in RGB; climatizzazione inverter con interconnessione internet a distanza; uso di led e materiali isolanti per rendere la casa ecosostenibile