Disegnata sullo skyline dell’arco prealpino

Nella frazione di Lestans, nel Comune di Sequals, sorge la struttura pensata per offrire ai bambini della scuola materna, uno spazio accogliente e ben integrato nella natura circostante. Gli architetti Furlan e Pierini, hanno pensato alla distribuzione degli ambienti in modo tale da ottimizzarne la fruibilità ed ampliare il momento di apprendimento dell’attività didattica. Le grandi vetrate a nord e a sud del salone principale destinato alle attività libere, catturano come un caleidoscopio il paesaggio che cambia con il mutare delle stagioni. Il serramento di grandi dimensioni della corte, si apre a scorci e viste sempre diverse e suggestive delle vicine montagne. Nel salone in prossimità dell’ingresso, si trova un lucernario che porta luce naturale all’ambiente. Una vista privilegiata verso il cielo, realizzata con il prolungamento della falda che copre le aule. Queste, sono rivolte a sud-ovest, mentre al lato opposto si trovano le due mense e gli ambienti per la preparazione dei pasti. I prospetti dell’edificio sono caratterizzati da un disegno completamente diverso tra loro ma giustificato dall’impianto planimetrico e dall’orientamento: ciechi quelli a nord-est e sud-ovest, con la sola presenza della corte e dei portici del salone principale. Gli altri sono scanditi da aperture di forma quadrata che si ripetono per tutta la lunghezza. La posizione arretrata dei serramenti rispetto al filo del fabbricato, dona spessore alle aperture, trasformandole in veri e propri cannocchiali aperti verso il paesaggio circostante. Il gioco di ombre che viene creato restituisce un prospetto tridimensionale che ripara gli ambienti interni dall’irraggiamento diretto e dagli agenti atmosferici. Le coperture a falda sono di dimensioni e inclinazioni diverse e ricreano lo skyline delle montagne circostanti. Sulla pavimentazione esterna prospiciente l’ingresso principale, è stata riprodotta con punti luce a led incassati a terra la costellazione di Pegaso, simbolo di libertà. Gli interni sono colorati pensando alla precisa funzione di ogni ambiente. Donano sicurezza dal punto di vista fisiologico e psicologico e sono funzionali nella creazione di una relazione tra il bambino e la sua scuola. Il progetto cromatico diventa un codice di utilizzo dell’edificio: gli spazi di relazione, le aule didattiche, i laboratori, i servizi igienici, la mensa sono definiti da colori che permettono di riconoscere immediatamente i diversi ambienti. A disposizione della didattica restano tutte le pareti, che racconteranno come in un film, l’attività giornaliera dei bambini, attraverso disegni, parole e lavori. Tutti i materiali utilizzati e le tecniche di costruzione sono ecocompatibili e utilizzano risorse appartenenti alla cultura locale e facilmente reperibili. L’edificio è stato realizzato in pannelli prefabbricati di legno lamellare incrociato e stratificato ed isolanti naturali. L’impianto meccanico è in pompa di calore ad alta efficienza energetica, sia per il riscaldamento a pavimento che per la produzione dell’acqua calda. I serramenti sono in legno/alluminio con triplo vetro con elevate proprietà termiche e isolamento acustico diretto.

Testo di Claudia Galanti
Foto di Stefano Ciol

Intervento
Nuova costruzione Scuola Materna
Luogo
Fraz. Lestans, Comune di Sequals (PN)
Progettisti
Ado Furlan, Vittorio Pierini, Angelo Salamon, Gianni Mirolo, Matteo De Colle
Collaboratori
Gianluca Zanette Imprese esecutrici S.A.C. Società Appalti Costruzioni Spa (capogruppo), IGIT Spa
Committente
Comune di Sequals (PN)
Imprese fornitrici
Oikos paint
Anno di redazione
2010 - 2011
Anno di realizzazione
2012 – 2014
Costo
Euro 1.091.678,78
Impresa esecutrice
Costruzioni Martini, Costruzioni Boz
Imprese fornitrici
Uniform Spa (unitherm facciate continue e serramenti esterni), Cozzarin Srl (struttura portante in legno x-lam)
Dati dimensionali
Superficie lotto: 3.650 mq Superficie costruita: 830 mq Volume costruito: 2.490 mc
Caratteristiche tecniche particolari
Struttura portante realizzata con pannelli prefabbricati in legno lamellare incrociato e stratificato (x-lam)