Elegante naturalezza

Ci sono luoghi in cui rifugiarsi; luoghi in cui prendersi cura di sè rifuggendo al caotico “tran tran” quotidiano e cittadino; luoghi in cui vivere esperienze uniche e “rigeneranti”. Ed è proprio per perseguire una certa idea di unicità che spesso si interviene su spazi abitativi preesistenti al fine di renderli idonei ad accogliere attività di un certo tipo. Realizzare un salone di hair stylist, per esempio, vuol dire creare un ambiente accogliente e particolare. Il compito del designer degli interni è quello di tradurre in materiali e forme un’idea di confort e benessere più o meno generalizzata proponendo qualcosa di originale. Oltre alla necessità di fruire dei servizi offerti all’interno del salone, il cliente deve essere invogliato a vivere lo spazio anche per le sue caratteristiche di accoglienza e funzionalità; è un’operazione tra composizione architettonica e marketing quella della realizzazione degli spazi commerciali. Natura ed eleganza sono le parole chiave del progetto degli architetti Azzurra Vampo e Fabio Lombardi per il negozio ad uso acconciatore “Hair spa” situato nei pressi di Piazza Bologna a Roma. Legno naturale e gres porcellanato effetto marmo sono i mezzi per la realizzazione di questi due concetti cardine. Una progettazione attenta e di dettaglio ha permesso la realizzazione di un ambiente particolare, visibile anche all’esterno attraverso le ampie vetrine a tutt’altezza; da esse, infatti, si intravede la parete rivestita di lamelle in legno toulipier lasciato allo stato grezzo quasi ad evocare l’immagine di una foresta che funge anche da espositore dei prodotti in vendita. Linee tirate ed essenziali sono state utilizzate per la progettazione dei banchi di lavoro esaltando ancor più il ruolo da protagonista del legno. L’elegante rivestimento effetto marmo, invece è stato utilizzato per rivestire il setto murario che in origine divideva le due unità abitative oggi rifuse. L’area dell’ampliamento è accessibile attraverso un varco il cui imbotto è realizzato in legno; proprio in corrispondenza di quest’ultimo, la soglia si caratterizza per un’incisione a laser raffigurante il logo del negozio assurgendo alla doppia funzione strutturale e comunicativa. L’ampliamento è pensato non solo come un’estensione del primo negozio, ma anche come un’evoluzione dello stesso dal punto di vista compositivo; in esso ci si deve sentire completamente parte di un microcosmo in cui farsi coccolare e, in particolare, nella luxury spa room si offrono trattamenti per i capelli con prodotti bio. La parete a lamelle riprende, in negativo, il leitmotiv dell’intero negozio, ma, in quest’area, incastrate a pettine, le lamelle proseguono anche a soffitto. Il pavimento in gres effetto cemento differisce nella finitura, ma non nei colori inserendosi in una gamma di cromatismi caldi e “naturali”. E, infine, il verde, introdotto come giardino verticale/orizzontale, si sviluppa su una struttura a “elle” dove piante appese al contrario enfatizzano l’idea di naturalezza. Un luogo unico nelle sue peculiarità, tra design e natura, ideale per ritrovare momenti di pausa e relax.

Testo di Alessandra Maria Loglisci
Foto di Ariel Nacamulli

Intervento
Negozio ad uso acconciatore “Hair spa”
Luogo
Roma
Progettisti
ad-hoc la casa su misura - Azzurra Vampo, Fabio Lombardi
Collaboratori
Giovanni Orsini, Enrico Bonomo
Committente
Francesco Bianchini
Anno di redazione
2017 - 2018
Anno di realizzazione
2017 - 2018
Imprese esecutrici
Franco Buscè (impresa edile)
Imprese fornitrici
Arredamenti Capitani e Siani design lab (falegnamerie-arredi); Anni luce Srl (illuminazione); Dimension flowers (progetto del verde); Pgroupitalia (forniture poltrone e lavaggi)
Dati dimensionali
80 mq